FATTURE DA RICEVERE E FATTURE DA EMETTERE

Alcune operazioni di compravendita possono avvenire in prossimità della chiusura dell’esercizio contabile, perciò è possibile che si verifichino delle movimentazioni di magazzino (in uscita e/o in entrata) per le quali non sia ancora stata emessa o ricevuta la fattura.
Si parla di fatture da emettere nel caso in cui alla fine dell’anno sia necessario rilevare un ricavo di competenza per il quale non sia ancora stata emessa la fattura. Si parla, invece, di fatture da ricevere nel caso in cui alla fine dell’anno sia necessario rilevare un costo di competenza per il quale non sia ancora stata ricevuta la fattura dal fornitore.

Come si fa con Edi-Max

Nel caso in cui si abbiano a disposizione i documenti (fatture), la registrazione delle competenze di costi/ricavi deve essere effettuata all’interno della scrittura contabile relativa al documento, mentre nel caso di incassi/pagamenti (senza la precedente registrazione della relativa fattura) tale rilevazione deve essere effettuata all’interno della scrittura contabile relativa all’operazione che si sta definendo.

Fatture da ricevere

Si supponga di dover registrare una fattura di acquisto dall’avvocato Rossi per un totale di 1.200 € in data 10/01/2011 relativa ad un costo di competenza del 2010. In questo caso si tratta di fatture da ricevere. La scrittura contabile relativa a tale tipologia di fattura è la seguente:

Data Conto DARE AVERE
01/01/2011 Parcelle legali   1.000
01/01/2011 Fatture da ricevere fornitori 1.000  
31/12/2010 Fatture da ricevere fornitori   1.000
31/12/2010 Parcelle legali 1.000  

L’Iva è di competenza dell’anno contabile in cui si registra la fattura.

schermata iniziale prima notaPer registrazione una fattura da ricevere con Edi-Max, aprire il menu “Co.Ge.” e selezionare la sezione “Inserimento Prima Nota”. Il procedimento è analogo a quello della registrazione di una fattura d'acquisto; va però inserita la competenza economica dei costi come descritto di seguito.

elenco causaliViene proposto l’elenco delle causali contabili: selezionare la causale relativa alla fattura d’acquisto (FATTURA ACQUISTO).

schermata prima notaNella parte superiore della schermata “Prima Nota”, inserire i dati relativi alla fattura:

  • la data della registrazione (10/01/2011);
  • il numero del documento (80);
  • la data del documento (10/01/2011);
  • il fornitore (selezionare il fornitore Avv. Rossi);
  • l’importo totale del documento (1.200 €).

Premere il pulsante “Nuova Linea” o il tasto F8 per creare la linea della scrittura di prima nota e compilare i campi di seguito riportati:

  • la contropartita (“Parcelle Legali”);
  • la descrizione (spese legali);
  • l’importo imponibile (1.000 €);
  • l’aliquota Iva relativa all’operazione (detraibile al 20%).

Il software calcola in automatico l’importo relativo all’Iva (200 €) e lo riporta nel campo “Importo Iva”.

schermata gestione competenze costi e ricaviPer imputare il costo al periodo contabile precedente selezionare il pulsante “RR” in corrispondenza della linea della fattura. All’interno della finestra proposta:

  • selezionare la tipologia di calcolo “Fattura da Ricevere”;
  • indicare l’importo (nell’esempio 1.000 €);
  • indicare l’intervallo di competenza del costo nei campi “Da Data” e “A Data” (nell’esempio dal 1/11/2010 al 31/12/2010).

Per salvare i dati inseriti premere il pulsante “Salva & Chiudi”.

Per registrare la scrittura premere il pulsante “Registra”.

scrittura contabile registrazione di fattura da ricevere (competenza economica esercizio precedente)È possibile visualizzare le scritture appena create, selezionando “Co.Ge.” e “Gestione Prima Nota”.

 

Fatture da emettere

Si supponga di dover registrare una fattura di vendita per locazione uffici al cliente Rossi S.p.A. per un totale di 2.750 € in data 18/08/2011 relativa ad un ricavo però di competenza del 2010. In questo caso si tratta di fatture da emettere.
La scrittura contabile relativa a tale tipologia di fattura è la seguente:

Data Conto DARE AVERE
18/08/2011 Iva c/vendite   250
18/08/2011 Affitti attivi su immobili civili   2.500
18/08/2011 Rossi S.p.A. 2.750  
01/01/2011 Fatture da emettere a clienti   2.500
01/01/2011 Affitti attivi su immobili civili 2.500  
31/12/2010 Affitti attivi su immobili civili   2.500
31/12/2010 Fatture da emettere a clienti 2.500  

L’Iva è di competenza dell’anno contabile in cui si registra la fattura.

schermata iniziale prima notaPer registrazione una fattura da emettere con Edi-Max, aprire il menu “Co.Ge.” e selezionare la sezione “Inserimento Prima Nota”. Il procedimento è analogo a quello della registrazione di una fattura di vendita; va però inserita la competenza economica dei ricavi come descritto di seguito.

elenco causaliViene proposto l’elenco delle causali contabili: selezionare la causale relativa alla fattura di vendita (FATTURA VENDITA).

schermata prima notaNella parte superiore della schermata “Prima Nota”, inserire i dati relativi alla fattura:

  • la data della registrazione (18/08/2011);
  • il numero del documento (29);
  • la data del documento (18/08/2011);
  • il cliente (selezionare il cliente Rossi S.p.A.);
  • l’importo totale del documento (2.750 €).

Premere il pulsante “Nuova Linea” o il tasto F8 per creare la linea della scrittura di prima nota e compilare i campi di seguito riportati:

  • la contropartita (“Affitti attivi su immobili civili”);
  • la descrizione (canone di locazione uffici);
  • l’importo imponibile (2.500 €);
  • l’aliquota Iva relativa all’operazione (detraibile al 10 %).

Il software calcola in automatico l’importo relativo all’Iva (250 €) e lo riporta nel campo “Importo Iva”.

schermata gestione competenze costi e ricaviPer imputare il ricavo al periodo contabile precedente selezionare il pulsante “RR” in corrispondenza della linea della fattura.
All’interno della finestra proposta:

  • selezionare la tipologia di calcolo “Fattura da Emettere”;
  • indicare l’importo (nell’esempio 2.500 €);
  • indicare l’intervallo di competenza del costo nel campi “Da Data” e “A Data” (nell’esempio dal 1/11/2010 al 31/12/2010).

Per salvare i dati inseriti premere il pulsante “Salva & Chiudi”.
Per registrare la scrittura premere il pulsante “Registra”.

scrittura contabile registrazione di fattura da emettere (competenza economica esercizio precedente)È possibile visualizzare le scritture appena create, selezionando “Co.Ge.” e “Gestione Prima Nota”.